Spaccio al laghetto della pesca sportiva, trovato con la droga e una pistola

In manette un 46 enne. L'arma autentica e in grado di sparare. La sengalazione è partita dopo le lamentele di alcuni pescatori su un sospetto viavai

Un sospetto viavai di persone ai laghetti per la pesca sportiva, giovani senza attrezzatura che entravano e uscivano da un capanno mentre gli altri ospiti del sito -sovente genitori e nonni con figli e nipoti al seguito- erano intenti a pescare, aspettando che il galleggiante si muovesse sul pelo dell'acqua.

Sono i contorni di una indagine dei carabinieri di Imola, che alla fine hanno arrestato nei giorni scorsi un 46enne, D.P., residente in città ma originario di Roma, per possesso di armi e droga ai fini di spaccio. I militari stavano verificando il fenomeno da tempo, prima con appostamenti discreti poi con osservazioni sempre più mirate.

Quando le divise sono entrate dentro il capanno in questione, in uso al 46enne, hanno trovato un sacco del pattume con dentro circa 960 grammi di marijuana in cime essiccate, e una pistola con matricola abrasa di provenienza tedesca, in grado di sparare e con cinque cartucce nel caricatore.

Il tutto era contenuto nel set da pesca dell'uomo: oltre alla droga, i carabinieri hanno rinvenuto anche iun rotolo di cellophane e una bilancina di precisione. L'uomo è stato quindi portato in carcere, mentre il materiale sequestrato. Sulla pistola verranno condotti accertamenti per risalire a eventuali altri utilizzi.

20191025 Foto 2 - Comando Provinciale Carabinieri Bologna-2

20191025 Foto 1 - Comando Provinciale Carabinieri Bologna-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

Torna su
BolognaToday è in caricamento