Lavoratori del Teatro Comunale in 'protesta': salgono in Comune e cantano 'Va, pensiero'

Sono arrivati in tanti nell'aula del Consiglio comunale dando vita a una singolare 'protesta' contro le difficoltà in cui versa da tempo la Fondazione Teatro Comunale

Sono arrivati in tanti nell'aula del Consiglio comunale per 'protestare' contro le difficoltà in cui versa da tempo la Fondazione Teatro Comunale, e hanno intonato "Va, pensiero" tratta dal "Nabucco" di Giuseppe Verdi.

Coro e lavoratori insieme per far letteralmente sentire la voce del teatro d'opera, che nel 2013 ha compiuto i suoi 250 anni, a seguito del mancato accordo sugli esuberi del personale.

Qualche giorno fa, l'assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti aveva prospettato lo spettro del commissariamento a seguito di un progetto di riorganizzazione della Fondazione, con l'obiettivo "di raggiungere un più efficiente grado di ottimizzazione dei costi di gestione del Teatro, garantendo al tempo stesso l'alta qualità della programmazione", si leggeva in una nota di Largo Respighi, dunque, avviata la mobilità, si rende necessaria la ricollocazione del personale della Fondazione all'interno di Ales, società del Ministero dei Beni Culturali. 

"A quel punto non si parlerà più solo del passaggio in Ales, ma di misure più pesanti - aveva avvertito Mezzetti che auspicava la - responsabilità da parte di tutti a capire che bisogna fermarsi un secondo prima di cadere nel baratro" ricordando che la Regione ha fatto la sua parte rendendosi disponibile a incrementare il contributo al Teatro: "nell'arco di un anno abbiamo già raddoppiato il contributo passando da 1,5 milioni di euro a tre".

La performance di oggi è andata in scena mentre la seduta era già sospesa per una riunione tra i gruppi: la presidente del Consiglio comunale, Luisa Guidone, ha comunicato ai lavoratori del Comunale la possibilità di un incontro immediato con il capo di gabinetto del sindaco Virginio Merola, Valerio Montalto.

Una "protesta" simile era già andata in scena a maggio scorso, ma quella volta il coro si era esibito in Piazza Maggiore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

Torna su
BolognaToday è in caricamento