Lavoro 'in nero' in via Matteotti: maxi multa per un esercente

L'uomo è stato scoperto dopo un blitz dei Carabinieri

Aveva alle proprie dipendenze un lavoratore 'in nero' ma è stato scoperto dalle autorità, che hanno fatto un'ispezione nel locale. Nei guai è finito in esercente di origine straniera, che da tempo gestisce un'attività in via Matteotti. 

I Carabinieri infatti, oltre che a varie irregolarità riscontate nel negozio, lo hanno denunciato per impiego di manodopera sprovvista di permesso di soggiorno abilitante al lavoro dopo aver scoperto che una persona lavorava lì senza alcun documento previsto: pesantissima la sanzione per l'esercente, che ammonta a circa 7mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus, bollettino: 10.054 casi positivi (+800) in Regione. Altri 17 morti in provincia di Bologna

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus: autocertificazione, ecco il nuovo modello. Scaricalo qui

  • Cornavirus Emilia-Romagna, bollettino 27 marzo: contagi +772, altri 93 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento