Minacce di morte sui social, anche Lepore nel mirino: 'Non ci fate paura'

Dopo la ex consigliera anche l'assessore Lepore bersagliato, per aver condiviso un post che riguarda un bracciante migrante ucciso in Calabria

Anche l'assessore Matteo Lepore minacciato di morte sui social. "Caro assessore, il proiettile è già in canna, basta puntare e premere il grilletto" si legge in commento a un post, ripubblicato da Lepore in relazione all'uccisione di Soumalia Sacko, bracciante migrante sindacalizzato ucciso in Calabria.

Minacce Lepore proiettile-2

"Ora esco e vado fare denuncia" risponde Lepore: "Non bisogna avere timore di questa gente che vuole intimidire e gettare l’Italia nel buio dell’odio". Il profilo dal quale è partita la minaccia recita nome e cognome, ma è probabile che si tratti di un profilo falso. Sono passati solo pochi giorni dalle minacce di morte che una avvocata ed esponente del mondo Lgbt, Cathy La Torre, ha ricevuto in maniera chiara e specifica da un altro profilo anonimo sui social.

Proiettile e minacce a Lepore: l'assessore risponde così | VIDEO

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

  • 130 kg di droga sequestrati, raffica di arresti: base logistica a Castel Maggiore

  • Bolognina, chuso forno in via Tibaldi

  • Corticella: perde conoscenza sul bus 27, poi gli insulti e le minacce

Torna su
BolognaToday è in caricamento