Maltempo, attesa ancora pioggia. L'assessore Aitini: "Criticità sotto controllo"

L'assessore comunale alla protezione Civile Alberto Aitini: "Criticità in via del Ravone e via Giunio Bruto, ma nessuno sfollato. L'argine era stato alzano non molto tempo fa: effetto dei cambiamenti climatici"

esondazione a Castel Maggiore

Sono state ore difficilissime nel bolognese a causa dell'ondata di maltempo che ha provocato allagamenti, esondazioni e sfollamenti. Mentre dalla sala operativa di Arpae i meterologi danno qualche aggiornamento sulle previsioni, con una attesa attenuazione nella notte appena trascorsa e nella mattinata di oggi sia della ventilazione che delle piogge e nuovi fenomeni con precipitazioni sparse a partire dal pomeriggio di oggi, lunedì 18 novembre.

Maltempo a Bologna: gli interventi dei Vigili del Fuoco - VIDEO

Nel bolognese le zone più colpite sono state quelle di Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, mentre nell'area cittadina le criticità, come spiega l'assessore Alberto Aitini, sono state due, entrambe comunque pienamente sotto controllo: "Le zone problematiche per Bologna città sono state Via del Ravone e via Giunio Bruto, che era già stata colpita lo scorso 2 febbraio da un fenomeno simile. La prima ha visto una ventina di famiglie in una situazione di isolamento a causa di una frana e siamo subito intervenuti con i Bobcat per ripristinare la viabilità, verificando che nessuno fosse in difficoltà. Non ci sono stati evacuati. La seconda criticità è stata via Giunio Bruto, il punto più vicino al fiume, il cui livello si è alzato arrivando molto vicino alle case. Questa zona era già stata attenzionata e i residenti erano stati avvisati già sabato". 

Allerta meteo, non è finita: in arrivo altre piogge

Come sono stati allertati i cittadini coinvolti dal disagio? "Dopo l'evento analogo dello scorso febbraio abbiamo creato una chat dedicata ed è così che è avvenuto il passaparola. Inoltre sia io che il presidente di quartiere Vincenzo Naldi siamo andati di persona a citofonare ai residenti spiegando loro che era stata annunciata un'allerta meteo. Allerta che fra l'atro è stata allargata alla giornata di oggi, fino alla mezzanotte. E' importante creare un rapporto diretto anche per combattere la paura di dover affrontare una lunga notte di maltempo (quella fra sabato e domenica), che è poi fortunatamente trascorsa serenamente, mentre il peggioramento si è verificato nelle prime ore di ieri. Abbiamo comunque distribuito dei sacchi di sabbia per precauzione a chi ce li ha chiesti per gli ingressi di casa e per i vialetti". 

"Il picco del fiume Reno lo si è toccato verso fra le 11 e le 13 di ieri, poi è iniziato a scendere - spiega Aitini ricostruendo le ultime 48 ore - e comunque l'argine non è stato superato"

Maltempo Budrio, il sindaco: "Altra gente evacuata stanotte, ma livello Idice inizia a calare"

Colpite delle zona già critiche dunque. Un'idea su come metterle in sicurezza in maniera definitiva? "Preciso che questa non è una competenza del Comune di Bologna, ma che ci si sta lavorando insieme a Regione Emilia-Romagna e ad Hera. Ci sono stati degli incontri lo scorso inverno (dopo le esondazioni del 2 febbraio 2019) e ci sono delle proposte fra cui alzare nuovamente l'argine (era già stato fatto alcuni anni fa) di 80 centrimetri/1 metro e rimettere mano alla rete fognaria. Per la maggior parte si tratta di area demaniale. E' evidente che ci dobbiamo preparare a un cambiamento del clima, i cui effetti sono anche questi. Lo scorso inverno molti abitanti della zona storici (da 50 anni residenti in quel preciso punto della città, così vicino alle acque) ci hanno detto che mai avevano assistito a nulla di simile. La Regione e l'assessore Gazzolo sono comunque molto disponibili e il dialogo è aperto per aumentare la sicurezza". 

 

Strade cittadine e viabilità: ci sono tratti a rischio? "Abbiamo avuto problemi solo a un sottopasso, ma nulla di che. Stanotte c'è stata una tregua che ha aiutato ad abbassare i livelli dei fiumi. La Polizia Locale e la Protezione Civile monitora comunque la situazione. 

Maltempo Budrio: l'Idice rompe gli argini, gli sfollati salgono a 300. Il sindaco fa il punto | VIDEO

La campagna di Budrio sommersa dall'acqua: residente soccorso in gommone | VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento