Disagi al traffico, lancio di vermi e fumogeni: si protesta contro il progetto F.I.C.O.

Schieramento di forze dell'ordine, striscioni, tag sui muri, traffico bloccati a tratti in alcune vie del core cittadino: oggi, in occasione della presentazione del progetto agroalimentare, manifestanti in strada

Traffico bloccato in alcune vie del centro (da Rizzoli e via Farini), fumogeni, striscioni di protesta, tag sui muri e vermi lanciati nelle vie dello shopping (GUARDA IL VIDEO). Così la protesta messa in scena oggi, dalle ore 16, nel centro di Bologna contro il progetto FICO Eataly World, il parco dedicato alla biodiversità ed alla cultura del cibo italiano, che aprirà i battenti il prossimo anno.
ll corteo dei manifestanti è stato promosso dalla rete Eat the rich in occasione della presentazione del progetto (17.30 aula magna Santa Lucia).
Dopo aver attraversato le vie principali del centro storico, i manifestanti puntano a piazza Scaravilli, destinazione finale del nutrito codazzo, seguito da un massiccio schieramento di forze dell'ordine, impegnate al fine di evitare disordini. Si è registrato qualche momento di tensione, con piccoli tafferugli. 

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO. Intanto oggi verrà illustrato il progetto. Dall’idea fino alla raccolta dei capitali, la scelta dei partner  e delle imprese che rappresentano il cibo italiano, e poi la progettazione e l’architettura degli spazi, la costruzione delle fabbriche, la promozione internazionale lanciata a novembre negli Stati Uniti, i programmi per  la didattica e la cultura affidate alla Fondazione FICO, i campi e i frutteti che vengono piantati proprio in questi giorni. Di tutto questo si sta parlando durante l'incontro condotto da Patrizio Roversi. Sul palco il  Rettore dell’Alma Mater Francesco Ubertini, il sindaco Virginio Merola,  il presidente della Regione Emilia-Romagna  Stefano Bonaccini, il direttore generale per la Promozione del Sistema Paese del Ministero degli Esteri, Vincenzo De Luca,  e coloro che stanno realizzando il Parco: il fondatore di Eataly, Oscar Farinetti, il presidente della Fondazione FICO e del Caab Andrea Segrè, il direttore generale del Caab Alessandro Bonfiglioli,  l’amministratore delegato di FICO Eataly World, Tiziana Primori, ed il direttore generale di Prelios Sgr,  Andrea Cornetti.  

  

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus : l'Università di Bologna sospende lezioni, esami e lauree

  • Bimbo di 2 anni resta chiuso in auto: passante spacca il vetro

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

Torna su
BolognaToday è in caricamento