Massarenti: minaccia la madre con i coltelli, fermato con il taser

I militari lo hanno trovato con tre le lame in mano e hanno cercato di riportarlo alla calma dando alcuni segnali di avvertimento con la pistola elettrica

E' stato ricoverato in ospedale per avere assistenza psichiatrica un bolognese di 24 anni che ieri ha minacciato la madre con alcuni coltelli e ha chiamato i Carabinieri.

"Mi dovete ammazzare" ha urlato alla vista dei militari che lo hanno trovato con le lame in mano e hanno cercato di riportarlo alla calma dando alcuni segnali di avvertimento to con il taser in dotazione, infime è stato immobilizzato. Si tratta del primo utilizzo della pistola elettrica in città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ragazzo, tossicodipendente, il giorno prima aveva già minacciato la madre, portando via del denaro, così era stata chiamata la Polizia.  Visto lo stato in cui versava, il 24enne è stato ricoverato in ospedale e denunciato per resistenza e minacce, oltre che per il possesso di armi.

Taser, la nuova arma dei carabinieri: ecco come funziona | VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 29 marzo: contagi +736, altri 99 morti

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 2 aprile: +546 contagi, si contano ancora 79 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento