Sisma 2012, Il presidente Mattarella a Pieve di Cento: 'Ricostruzione Emilia azione corale'

Il presidente della Repubblica questa mattina ha visitato Pieve di Cento a 5 anni dalla (seconda) forte scossa di terremoto che ha colpito l'Emilia

Foto Comune Pieve di Cento

"Da qui viene un messaggio di fiducia, nella vita e nel futuro". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che questa mattina ha visitato Pieve di Cento a 5 anni dalla (seconda) forte scossa di terremoto che ha colpito l'Emilia.

Il presidente ha partecipato all'inaugurazione della Casa della Musica: "In questa nostra stagione attraversata da tanti fenomeni negativi ma anche da tanti esempi di generosità, questo messaggio di fiducia nel futuro, nella ricostruzione realizzata e in corso di completamento e di fiducia nella vita è davvero prezioso. Grazie e auguri". "Quella della ricostruzione qui - ha detto il presidente - è stata un'azione corale, che ha visto impegnate le istituzioni e la società, le imprese e i lavoratori, ha visto un impegno dell'intera collettività".

Ad accogliere Mattarella, il presidente della Regione Stefano Bonaccini, il suo predecessore e commissario alla ricostruzione Vasco Errani, il sindaco metropolitano Virginio Merola, il primo cittadino di Pieve Sergio Maccagnani e l'ex presidente del Consiglio Romano Prodi: "Casa della musica simbolo della rinascita di un'intera comunità", ha scritto Merola sul suo profilo Facebook. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Camion a fuoco lungo l'A1: due Vigili del Fuoco feriti dopo uno scoppio

  • Guidano un'auto rubata, fanno un incidente e scappano: hanno entrambi solo 14 anni

Torna su
BolognaToday è in caricamento