Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bonaccini ricorda il Cev: "Uno dei momenti più dolorosi della mia vita" | VIDEO

Il ricordo del presidente della Regione nel giorno dell'anniversario della morte di Maurizio Cevenini

 

Maurizio Cevenini, consigliere comunale e regionale del Pd, è scomparso l'8 maggio 2012 quando si è suicidato lanciandosi da una delle torri di viale Aldo Moro. Oggi, per l'anniversario della sua morte, il presidente della Regione Stefano Bonaccini lo ha ricordato così: "La sua scomparsa è stata tra le cose più dolorose che ho vissuto nella mia vita – ha detto il presidente – era una persona straordinaria, sempre disponibile al dialogo e al confronto con tutti. Una persona generosa e perbene, che sapeva trasmettere queste sue qualità agli altri. Il Cev lo porteremo sempre con noi".

In Comune un minuto di silenzio

A Palazzo D'Accursio, alla fine della seduta di Question time, si è osservato un minuto di silenzio per il Cev. "Prima di aprire i lavori del Consiglio – ha detto il vicepresidente del consiglio, Marco Piazza –, d'intesa con i capigruppo e con tutti i consiglieri, vogliamo ricordare quest'oggi, visto che sono passati otto anni dalla sua scomparsa, Maurizio Cevenini. Come sapete Maurizio ha dedicato a questa Amministrazione e a questa città gran parte della sua vita e della sua esperienza amministrativa. Maurizio è stato un uomo politico stimato e apprezzato per la sua umanità e la sua gentilezza, correttezza e indipendentemente dall'appartenenza partitica e politica, lo stimavano anche gli avversari".

"Lo continuiamo a ricordare tutti con affetto e lo continuiamo a chiamare Cev. Oggi il Consiglio comunale – ha concluso Piazza – il sindaco Virginio Merola, la Giunta e tutta l'Amministrazione Comunale si stringono attorno ai familiari, alla figlia Federica, agli amici, a tutti coloro che lo hanno conosciuto, riconoscendone il valore umano, di impegno politico e civile. Invito pertanto il Consiglio ad osservare un minuto di silenzio in ricordo del nostro collega Cev".

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento