Ferita, resta bloccata in casa per 4 giorni: salvata grazie ai vicini di casa

Medicina, donna salvata dai Carabinieri: credevano fosse scomparsa e invece era in casa, impossibilitata a chiedere aiuto

I vicini di casa non la vedevano da giorni e si sono allarmati pensando fosse scomparsa. Allora hanno allertato i Carabinieri di Imola che per prima cosa sono andati al domicilio della donna, classe 1967 e senza parenti, per verificare se non fosse in casa: e infatti, ascoltando attentamente hanno udito una flebile richiesta di aiuto. 

Supportati dal 118 e dai Vigili del Fuoco, i Carabinieri si sono introdotti nell'appartamento e lì la scoperta: la signora era ferita a una gamba e bloccata nel bagno, così da quattro lunghi giorni, senza la possibilità di chiamare qualcuno in alcun modo. Ormai in stato confusionale è stata portata in codice rosso presso l'ospedale di Imola. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

Torna su
BolognaToday è in caricamento