Medicina, litigano per un parcheggio: dopo le minacce uno dei due viene ferito davanti ai Carabinieri

Insultato, minacciato e poi ferito per una questione nata da un parcheggio "rubato": finito in manette l'aggressore particolermante agitato

I Carabinieri di Medicina hanno arrestato un 48enne di origini marocchine residente a Medicina, per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate continuate tra loro. Alle 11.30 di ieri un cittadino italiano si è presentato in caserma dicendo di essere preoccupato per aver  ricevuto delle minacce qualche istante prima da parte di un automobilista straniero che gli aveva “rubato” un parcheggio in via della Libertà.

ENTRA IN CASERMA IN STATO DI AGITAZIONE: "TI AMMAZZO, TI TAGLIO LA GOLA". Mentre l'agente ascoltava il racconto del denunciante, un secondo uomo (il soggetto di nazionalità magrebina, poi identificato nel 48enne marocchino) ha fatto irruzione nel cortile della caserma gridando: “Ti ammazzo! Ti taglio la gola figlio di ...!”. A quel punto, il militare lo ha invitato a mantenere la calma, ma lui dopo averlo insultato dicendogli: “Non me ne fotte che stiamo dai Carabinieri. Vaff...”, lo ha poi ferito a una mano e ha cominciato a lanciare dei sassi sulla sua auto. 

SCATTATE LE MANETTE. Qualche istante dopo, grazie all’intervento di altri Carabinieri, il marocchino, noto alle forze dell’ordine per il suo temperamento litigioso, è stato tratto in arresto. Il militare, l’italiano e il figlio di quest’ultimo che, trovandosi in auto aveva assistito alla vicenda, sono stati trasportati al Pronto Soccorso di Budrio e dimessi con prognosi che vanno da tre giorni per il militare e il minore e sette giorni per l’italiano.

A differenza del Carabiniere e del conducente che hanno riportato traumi vari agli arti, al bambino è stato diagnosticato uno stato di agitazione in seguito all’aggressione subita dal padre. L’arrestato è stato tradotto questa mattina nelle aule giudiziarie del Tribunale di Bologna per l’udienza di convalida dell’arresto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Datelo in piazza ai cittadini vedi cosa ti combinano....... Al rogo!!!!!!

  • Avatar anonimo di Stefania
    Stefania

    Ma rispedito al suo paese no????? Con viaggio di sola andata?

  • Avatar anonimo di Stefano
    Stefano

    ma rispedirlo in Marocco a calci in culo?? no??

    • Avatar anonimo di Stefania
      Stefania

      Condivido appieno. Siamo invasi e non ne possiamo piu

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bottiglie come arma: doppia rapina nella notte in zona U

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla A14: scontro in autostrada, camion finisce nella scarpata

  • Cronaca

    Droga dello stupro, l'esperta: "Costa meno di un gelato. Fenomeno in crescita"

  • Meteo

    Meteo e maltempo, slitta l'arrivo della neve

I più letti della settimana

  • Suicidio al cimitero di Castel San Pietro: Carabiniere si spara con la pistola di ordinanza

  • Lavoro, invalidi e categorie protette: l'aeroporto Marconi cerca personale per ufficio merci

  • Grosso cinghiale semina il panico al parco: abbattuto dopo ore di ricerca

  • Pestati dal gruppo, tassista e spazzino in ospedale: "Colpito con calci, pugni e spranga"

  • 'Raggio verde' abbaglia pilota EasyJet: il responsabile rischia grosso

  • Nuova apertura a Bologna, arriva la birreria bavarese Löwengrube

Torna su
BolognaToday è in caricamento