Privatizzazione mense scolastiche: CGIL in presidio con i dipendenti Seribo

Il Comune di Bologna ha annunciato la liquidazione della partecipata Seribo. Cgil organizza un presidio dei lavoratori Seribo aPalazzo D'Accursio il 2 Febbraio

Non si placa la bufera sulle mense scolastiche bolognesi. Dopo gli scioperi della pappa indetti per contestare la qualità, il Comune di Bologna ha annunciato la liquidazione della partecipata Seribo.

La notizia non ha trovato appoggio da parte dell'Osservatorio Mense Scolastiche e del sindacato CGIL. Oggi nel corso di un'assemblea sindacale dei lavoratori di Seribo indetta dalla Filcams di Bologna le lavoratrici e i lavoratori hanno espresso una decisa contrarietà alle scelte dell'amministrazione di procedere tramite gara d'appalto all'esternalizzazione del servizio di refezione scolastica, a partire dal prossimo anno scolastico. Lo comunica CGIL-Filcams in una nota.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grandi le preoccupazioni sia per il  futuro occupazionale che per le ricadute che l'esternalizzazione avrà sulla qualità del servizio erogato. "Pertanto, al fine di sostenere le ragioni del No all'esternalizzazione e affermare la necessità di proseguire e sviluppare ulteriormente l'esperienza di Seribo e della società partecipata – dichiara Gaia Stanzani della Filcams di Bologna –, la Cgil organizza un presidio di tutti i dipendenti Seribo presso Palazzo D'Accursio alle ore 18 di Lunedì 2 Febbraio, in contemporanea all'incontro delle organizzazioni sindacali con l'amministrazione comunale a cui invita tutta la cittadinanza a partecipare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 24 maggio: +45 positivi, 8 decessi

Torna su
BolognaToday è in caricamento