Graffiti, Merola: 'Imbecilli figli di papà. Aiutateci con iphone, vigili non bastano'

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Sui graffiti iniziera' una grande lotta a primavera: tutti sono chiamati alla lotta contro i graffitari, che non sono artisti ma imbecilli che deturpano il patrimonio storico della nostra citta'". Non pecca di chiarezza il sindaco di Bologna, Virginio Merola, che rilancia la campagna per pulire i muri della citta'.

Il sindaco liquida come "imbecilli" i giovani che sporcano i muri, "compresi i loro genitori" per i quali "sono ragazzi che sbagliano". In ogni caso, "ripuliremo tutti i muri incessantemente- promette il primo cittadino- pero' contiamo molto, appena avremo i soldi per farlo, cioe' con l'approvazione del bilancio, sul fatto che ci sia una ribellione della citta'.

Non potete pensare che noi abbiamo un vigile urbano per ogni tratto di portico 24 ore su 24. Avete tutti l'Iphone, dateci una mano con quello. Noi stiamo mettendo le telecamere ma deve essere chiaro che non stiamo parlando di artisti, ma in grande misura di figli di papa', di famiglie benestanti, che quando li becchiamo vengono in qualche modo giustificati dai loro genitori. Questo e', non c'e' niente di 'alternativo' in questa storia". (Dire)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Forte vento e pioggia violenta: strade allagate e auto che 'navigano' | VIDEO

  • Cronaca

    Lavoro a Bologna, aziende offrono quasi 22mila posti ma non trovano profili

  • Cronaca

    Centinaia in via D'Azeglio per '10' di Alessandra Amoroso - VIDEO

  • Incidenti stradali

    Incidente bus - carrozzina disabile in via Matteotti | VIDEO - FOTO

Torna su
BolognaToday è in caricamento