Minacce a dirigenza, parla Saputo: 'Episodio disgustoso'

Intanto i tre dirigenti hanno proceduto a denuncia individualmente. Ipotesi cane sciolto

"Un episodio disgustoso". Così in una nota il presidente del Bologna Fc Joey Saputo commenta le tre croci lapidarie comparse l'altro giorno sui prati del centro tecnico di Casteldebole. Tre croci con iscritto il cognome di ognuno dei tre membri di spicco della dirigenza Rossoblu, ovvero l'ad Claudio Fenucci, il ds Riccardo Bigon e il manager (ed ex) Marco DI Vaio.

"Mai avrei pensato -continua Saputo- che in una città come Bologna potessero verificarsi episodi del genere, non concepirò mai che si possano arrivare a minacciare tre persone per uno sport".

Intanto, i tre dirigenti destinatari del gesto intimidatorio hanno proceduto a denunciare singolarmente per minacce e sul caso stanno indagando i Carabinieri. Una delle ipotesi è che il gesto non sia stato organizzato da una frangia organizzata del tifo (ieri uno dopo l'altro tutti i settori della curva si sono dissociati dal gesto, ndr) ma sia l'opera di un cosiddetto 'cane sciolto'.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina con pistola in Galleria Cavour: aggredito orologiaio

  • Cronaca

    Rapina in Galleria Cavour, negozianti sgomenti: 'Non ce lo aspettavamo'

  • Cronaca

    Savena: malore a scuola per un 17enne, ricoverato in rianimazione

  • Cronaca

    Spaccata alla Farmacia Ponte Rizzoli: blitz a volto coperto, rubata la cassa

I più letti della settimana

  • La terra trema: scossa di terremoto avvertita a Bologna e provincia

  • Le vie di Bologna dai nomi più strani e il loro significato, che non tutti conoscono!

  • Auto parcheggiata all'incrocio, traffico in tilt e file di bus bloccati in centro storico

  • Lavoro per oltre 19mila posti, le aziende bolognesi alla ricerca di personale

  • Incidente a Castenaso: investito mentre attraversa la strada, morto pedone

  • Terremoto in Emilia-Romagna, altre scosse fanno tremare la terra

Torna su
BolognaToday è in caricamento