Minerbio, il parroco: "Purtroppo due i piccini morti in poche ore"

Poche ore prima della tragedia consumatasi al nido Mary Poppins, dove è morto un bambino di un anno e mezzo, anche una neonata ha perso la vita. Disposte autopsie. L comunità si stringe intorno alle famiglie, organizzata fiaccolata

Don Franco

Risveglio drammatico per la comunità di Minerbio, che questa mattina è stata raggiunta da due dolorose notizie. Quelle che nessuno vorrebbe mai ascoltare. Due bimbi, piccolissimi,  hanno perso la vita. Uno, aveva 19 mesi. Era al nido, quando gli insegnanti hanno chiamato i soccorsi, perchè qualcosa non andava. Vana la corsa verso l'ospedale.

Poche ore prima, la scorsa notte, un altra piccolina è volata via. Si tratta di una neonata che non aveva compiuto ancora il suo primo mese di vita. La piccina è morta nel suo appartamento mentre la mamma la stava allattando. Dalle prime informazioni raccolte sul posto, si tratterebbe della cosiddetta sindrome della 'morte in culla' (SIDS), ovvero la sindrome della "morte improvvisa del lattante", un fenomeno che non trova ancora precise spiegazioni presso la comunità scientifica. E' stato il parroco del Paese, Don Franco, intervistato dai cronisti sul decesso di ieri al nido, che ha parlato anche di questo secondo angioletto, salito al cielo troppo in fretta. 

Due morti che lasciano attonita la comunità locale: 'Che dire difronte a notizie del genere? Non ci sono parole. Solo un grande dolore'. Così i cittadini, stringendosi a queste due famiglie, che si trovano a dover affrontare la peggior prova alla quale possono esser chiamati dei genitori. Per i due piccoli è stata organizzata una fiaccolata davanti alla chiesa del paese per domenica sera alle 20.30 

E nel frattempo si cerca conforto nella fede. "Stamattina ho incontrato alcuni parenti dei piccini, che hanno intrapreso un percorso di fede", dice don Franco, aggiungendo che "è la fede che riesce a portarci dove la ragione non potrebbe. Ora c'è bisogno di guardare avanti senza lasciarsi schiacciare dal dolore - ha detto il parroco - e accoglierlo come un mistero della vita più grande di noi. Sentirsi soli in questi momenti è molto dura, la fede in questo caso ti dice una parola in più". 

"La nostra comunità si stringe attorno alla famiglia e all'immane lutto" ha detto il sindaco Lorenzo Minganti ai cronisti. Per quanto riguarda il nido "è una struttura privata aperta da anni e autorizzata, che rispetta tutti i severi canoni normativi. Ieri ho visto il personale affranto". 

Per entrambi i bimbi è stata disposta l'autopsia. 

immagine video-40-54

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Prete chiedi spiegazioni al tuo capo

  • Ma il prete che c'entra ? Siamo peggio della repubblica islamica

  • Condoglianze alle famiglie....

  • Ma che sta succedendo?

    • Sfiga.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Giovani ladri di appartamento al palo, tre di loro condannati per l'accoltellamento in piazza

  • Incidenti stradali

    Incidente a San Lazzaro: schianto tra mezzi, auto distrutte e disagi al traffico

  • Cronaca

    Nessuna notizia di Giuseppe, il 16enne scomparso. Il padre: 'Sembra volatilizzato'

  • Salute

    Tumori, protesi in titanio nello sterno di una 27enne: prima volta al Rizzoli

I più letti della settimana

  • Rapina violenta nel parcheggio: gli spacca il cranio con un pugno, 23enne in coma

  • Maltempo, si allaga l'interporto: personale bloccato negli uffici

  • Addio a bus per aeroporto BLQ: 'Si cerca alternativa per i lavoratori'

  • Incidente a Imola: frontale tra auto, muore a 21 anni

  • Autovelox impazziti per ore tra Castenaso e Budrio

  • Scomparso da Valsamoggia: si cerca Giuseppe, 16 anni

Torna su
BolognaToday è in caricamento