Minerbio, spariscono 70 stecche di sigarette: "clienti" incastrati dalle telecamere

Di comune accordo e a turno, si alzavano e si introducevano furtivamente nel magazzino

Foto archivio

Cinque nei guai per furto a Minerbio, dove il titolare di un bar si era accorto di un ammanco nel deposito e ha chiamato i Carabinieri. 

I conti non tornavano, mancavano all'appello 70 stecche di sigarette, per un valore totale di oltre 3mila euro, custodite in magazzino, così un cittadino cinese, titolare di un bar a Minerbio, ha chiamato il 112. I militari hanno messo sotto controllo i locali e dall'esame delle telecamere di sorveglianza hanno scoperto i cinque "clienti" che facevano finta di giocare al video poker, ma che di comune accordo e a turno, si alzavano, si introducevano furtivamente nel magazzino e portavano via intere stecche di sigarette. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri, a conclusione delle indagini, hanno identificato e denunciato per furto aggravato in concorso cinque italiani originari del bolognese, un 45enne e quattro giovani tra i 23 e i 27 anni.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, l'aggiornamento: rallentano i contagi. Bologna piange altri 4 morti

  • Coronavirus, bollettino: 10.054 casi positivi (+800) in Regione. Altri 17 morti in provincia di Bologna

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus: autocertificazione, ecco il nuovo modello. Scaricalo qui

Torna su
BolognaToday è in caricamento