Minerbio: completamente ubriaco alla guida di un bolide

Fortunatamente non ha provocato danni il 28enne fermato dai Carabinieri mentre guidava una potente Alfa Romeo completamente ubriaco. Sfiorata la tragedia visto che l'autista non si reggeva in piedi

Quando i Carabinieri di Minerbio lo hanno fermato per un controllo, guidava completamente ubriaco e faceva fatica persino a parlare il 28enne marocchino fermato questa notte. Pressoché superflua la prova dell’etilometro, eseguita solo ai fini burocratici, perché l’autista non si reggeva nemmeno in piedi: il valore oltrepassava di quattro volte il limite consentito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

EVITATO INCIDENTE PER UN SOFFIO. Per fortuna, l’uomo, alla guida di un bolide, un’Alfa Romeo nuova di zecca, non ha provocato guai, i Carabinieri l’hanno fatto scendere dal mezzo e gli hanno ritirato la patente. Dopo i postumi della sbronza, dovrà rispondere di guida in stato di ebbrezza alcolica. L’Alfa non è stata confiscata poiché di proprietà della convivente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Riaprono i confini, controlli serrati in autostrada: maxi-sequestro di Vespe rubate in A1

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Maxi rissa in Piazza Verdi, volano pugni e bottiglie: "Un inferno mai visto prima"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, calo contagi e casi attivi: guarito oltre il 73% dei contagiati

Torna su
BolognaToday è in caricamento