Controlli alla circolazione stradale: alcool e armi, denunciati in due

In un caso un uomo al volante con tasso alcoolico elevato, mentre per una altro cittadino straniero problemi con il permesso di soggiorno

Nelle ultime ore, i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Molinella hanno eseguito una serie di controlli alla circolazione stradale, identificando decine di conducenti in transito sulle principali arterie di collegamento con il capoluogo felsineo.

Tra gli automobilisti identificati, un 33enne cittadino italiano che si trovava alla guida di una Opel Astra è risultato positivo all’alcol test con un valore piuttosto alto, pari a 2,39 g/l. Oltre al ritiro della patente di guida e a una denuncia per guida sotto l’influenza dell’alcol, l’automobilista, che è stato identificato in via Roma a Baricella, dovrà rispondere anche di possesso ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere, perché deteneva un cutter senza giustificato motivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre in via Roma a Baricella, i Carabinieri hanno denunciato anche un 40enne cittadino marocchino perché irregolare sul territorio nazionale in quanto in possesso di un permesso di soggiorno scaduto da oltre quattro anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Laghi a Bologna: dove rinfrescarsi lontani dal caos

  • Incendio in via Sant'Isaia, morta una giovane donna

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

  • Coronavirus, aumentano i contagi in regione: + 71. Donini alle aziende: "Fate screening"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: altri 47 casi. Metà a Bologna e 11 sintomatici

  • Dimesso dall'ospedale, torna e aggredisce operatore con calci e pugni

Torna su
BolognaToday è in caricamento