Sentono i ladri in cantina: spintonati e derubati di sei kg di carne

E' successo a Molinella. Arrestato uno dei due malviventi

Furto a sfondo gastronomico a Molinella, dove ieri sera i carabinieri hanno arrestato un 27enne cittadino marocchino per rapina impropria di sei kg di carne bovina, fresca. Luogo del furto la cantina di una abitazione, dalla quale una coppia -marito e moglie- ha sentito provenire rumori sospetti intorno alle 21.

Scesi per capire da chi o da cosa fosse causato il trambusto, i due hanno trovato due soggetti estranei che stavano portandosi via il cibo. Entrambi hanno cercato di evitare il furto frapponendosi, ma sono stati spintonati dai figuri, che poi si sono allontanati.

I carabinieri, chiamati da lui, hanno poi intercettato uno dei malviventi, per poi arrestarlo per rapina impropria. Nessuna traccia del complice. La carne alla fine è stata recuperata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: riminese ricoverato, aveva volato dal Marconi. Positivo anche un altro passeggero dello stesso volo

Torna su
BolognaToday è in caricamento