Droga alla Montagnola: scambia carabiniere per un cliente, pusher in arresto

Nei guai un 19enne tunisino, residente a Dozza, arrestato da agenti in borghese per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

I Carabinieri hanno arrestato un 19enne tunisino, residente a Dozza, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

E' successo ieri pomeriggio, mentre i militari erano impegnati nello svolgimento di un servizio antidroga nel Parco della Montagnola. Il 19enne è stato identificato e tratto in arresto per aver tentato di “piazzare” una dose di hashish del peso di 2,4 grammi, al costo di 20 euro, a un carabiniere che, non indossando la divisa, era stato scambiato per un potenziale cliente.

L’arrestato è stato tradotto questa mattina in Tribunale per l’udienza di convalida dell’arresto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Scomparso nella notte, ritrovato morto in un campo

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Rifiuti, stop indifferenziata porta a porta: da oggi si usa solo la Carta Smeraldo

Torna su
BolognaToday è in caricamento