Droga alla Montagnola: scambia carabiniere per un cliente, pusher in arresto

Nei guai un 19enne tunisino, residente a Dozza, arrestato da agenti in borghese per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

I Carabinieri hanno arrestato un 19enne tunisino, residente a Dozza, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

E' successo ieri pomeriggio, mentre i militari erano impegnati nello svolgimento di un servizio antidroga nel Parco della Montagnola. Il 19enne è stato identificato e tratto in arresto per aver tentato di “piazzare” una dose di hashish del peso di 2,4 grammi, al costo di 20 euro, a un carabiniere che, non indossando la divisa, era stato scambiato per un potenziale cliente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestato è stato tradotto questa mattina in Tribunale per l’udienza di convalida dell’arresto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Saggezza popolare: i proverbi più amati dai bolognesi

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Prezzi case a Bologna: la mappa zona per zona

Torna su
BolognaToday è in caricamento