Montagnola e zona U: ancora controlli anti-droga, 22enne in arresto

Droga sequestrata e pusher in manette. Continuano i controlli anti-droga della polizia e delle unità cinofile

Continuano i controlli anti-droga della polizia che ieri ha ripetuto il servizio straordinario con la collaborazione delle unità cinofile e del Reparto prevenzione crimine. Grazie al fiuto del cane, sono stati rinvenuti nel parco della Montagnola e in zona Universitaria 5 grammi di marijuana e 38 grammi di hashish. 

In Montagnola, la polizia ha  arrestato un gambiano di 22 anni. Una cittadina che ieri mattina poco dopo le 7 portava a passeggio il suo cagnolino ha chiamato il 112 riferendo di aver notato un uomo cedere droga. Grazie alle descrizioni, gli agenti hanno rintracciato il gambiano che ha tentato di fuggire, liberandosi di un marsupio contenente 8 grammi di hashish e poco meno di un grammo di marijuana, oltre a 100 euro ritenuti provento di spaccio. 

Il giovane ha diversi precedenti d era stato arrestato per reati di droga a gennaio di quest'anno. 

Nel pomeriggio alle 16, nel corso di un controllo, un uomo, alla vista degli agenti, ha cercato di allontanarsi, ma viene bloccato e controllato. Si tratta di un tunisino di 42 anni con diversi precedenti: nel corso della perquisizione personale, sono stati rinvenuti circa 22 grammi di hashish. 

Venerdì pomerigio un blitz anti-droga aveva fatto scattare le manette per sette stranieri, tra i quali ci sarebbero due richiedenti asilo. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento