Monterenzio: moglie e marito legati e rapinati in casa

Al loro rientro sono stati spintonati e immobilizzati con le fascette da elettricista poi l banditi hanno tagliato i fili del telefono

Non hanno saputo dare una descrizione dei due rapinatori che si sono trovati davanti al loro rientro a casa, quando sono stati spintonati e immobilizzati con le fascette da elettricista.

E' la brutta avventura accaduta a due coniugi lunedì sera a Monterenzio. I malviventi erano a volto coperto e le vittime non hanno riconosciuto un accento particolare: hanno chiesto di aprire la cassaforte che però non c’era, quindi li hanno legati entrambi e si sono "accontentati" di fare un giro per la casa portando via gioielli per circa mille euro, gli smatphone e anche l'auto della coppia.

Come dei banditi da film, prima di lasciare la casa hanno tagliato i cavi del telefono fisso. I coniugi, una volta liberati hanno chiamato i Carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 200 persone evacuate

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Truffa dei bancomat, continua il raggiro del 'finto accredito'

  • Pizza Awards: anche una bolognese premiata agli Oscar della pizza

  • Pene rotto sul set di un film porno. Siffredi "Punture per 'durare' solo sotto tutela medica"

Torna su
BolognaToday è in caricamento