Monterenzio: moglie e marito legati e rapinati in casa

Al loro rientro sono stati spintonati e immobilizzati con le fascette da elettricista poi l banditi hanno tagliato i fili del telefono

Non hanno saputo dare una descrizione dei due rapinatori che si sono trovati davanti al loro rientro a casa, quando sono stati spintonati e immobilizzati con le fascette da elettricista.

E' la brutta avventura accaduta a due coniugi lunedì sera a Monterenzio. I malviventi erano a volto coperto e le vittime non hanno riconosciuto un accento particolare: hanno chiesto di aprire la cassaforte che però non c’era, quindi li hanno legati entrambi e si sono "accontentati" di fare un giro per la casa portando via gioielli per circa mille euro, gli smatphone e anche l'auto della coppia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come dei banditi da film, prima di lasciare la casa hanno tagliato i cavi del telefono fisso. I coniugi, una volta liberati hanno chiamato i Carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

Torna su
BolognaToday è in caricamento