Addio a Ennio Pasquini: se ne va il re della mortadella

Il suo laboratorio-spaccio di via delle Tofane frequentato sia dagli chef che dai privati. La passione per la meccanica e poi per la bicicletta, che gli fece conosce l'arte salsamentaria