Mulino Bianco e Pavesi, prodotti ritirati dalla vendita: 'Possibile presenza di frammenti metallici'

Richiamo di alcuni prodotti. Ecco quali

RItirati da mercato alcuni prodotti a marchio Mulino Bianco e Pavesi. Si tratta di un richiamo volontario di alcuni lotti di produzione come "misura precauzionale a tutela della salute dei Consumatori". Così fa sapere il Gruppo Barilla, spiegando che "la decisione di provvedere al ritiro è stata presa a seguito della segnalazione da parte di un fornitore della possibile presenza di frammenti metallici in una partita di sale utilizzata per la produzione presso lo stabilimento di Cremona". L'azienda aggiunge che "pur essendo il rischio di contaminazione stimato del tutto remoto, con questa scelta abbiamo voluto adottare la massima precauzione, perché per noi di Mulino Bianco e Pavesi la sicurezza delle persone è una priorità assoluta".

I PRODOTTI RICHIAMATI - Il richiamo si riferisce solo ai prodotti Gran Pavesi Maxi Burger e della Mulino Bianco: Granbauletto grano tenero; Granbauletto rustico; Pagnotta grano duro; Pagnotta integrale; Pagnottelle classiche; Pan Bauletto ai cereali e soia; Pan Bauletto al grano duro; Pan Bauletto Bianco; Sfilatini; Torta Cacao; e Torta limone.

I consumatori in possesso dei prodotti appartenenti ai lotti sotto indicati, "sono invitati  in via precauzionale, a non consumarli. Per ulteriori necessità ed eventuali informazioni si prega di contattare il numero verde 800615477 oppure il seguente indirizzo email: assistenzarichiamoprodotti@consumer-care.it". Infine, precisa l'azienda, "il richiamo si riferisce solo ai prodotti menzionati e limitatamente ai lotti indicati". 
barilla tabella2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

Torna su
BolognaToday è in caricamento