Multe, il numero telefonico del Comune ancora fuori uso. FI: "E' un disservizio"

Come riporta Il Resto del Carlino, il numero per le multa non funziona. Un messaggio automatico invita i cittadini a presentarsi di persona, oppure a mandare una mail. Causa del disservizio pare essere la scandenza di un appalto a fine anno. Interrogazione in Comune da parte di FI

Repertorio

Informazioni sulla multa appena presa? Bisogna mandare una mail, oppure presentarsi di persona in orari di ufficio. Il numero di telefono segnalato dal sito web del Comune per aver informazioni sulle violazioni amministrative è fuori uso. E non da poco, ma da quasi un mese, precisamente dal 2 gennaio. Le parole "servizio momentaneamente sospeso" sono vergate a fianco del numero di telefono da chiamare.

Il consigliere forzista Francesco Sassone ha chiesto conto di questo disservizio alla Polizia Municipale, e la risposta è stata questa: “Il servizio in questione risulta temporaneamente sospeso in conseguenza della scadenza, in data 31 dicembre 2016, del contratto con la Società Cup2000, che gestiva tale attività. Attualmente sono all’esame diverse soluzioni che consentano di ripristinarlo entro il più breve termine possibile”.

“L’ennesima dimostrazione dell’incapacità di questa amministrazione di prevenire un disservizio annunciato - osserva Sassone- e il Comune sapeva perfettamente che la convenzione col Cup2000, gestore del call center, sarebbe scaduta il 31 dicembre e nulla ha fatto, sino ad oggi, per dare continuità ad un servizio importante, visto che il call center forniva una lunga serie di utilissime informazioni ai cittadini tra le quali quelle relative alla modalità con cui presentare eventuali ricorsi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche il capogruppo regionale Galeazzo Bignami commenta la vicenda: “Incredibile la superficialità del Comune. Soprattutto ora che con i nuovi autovelox in via Stalingrado e viale Panzacchi vengono elevate migliaia di nuove sanzioni al giorno. Ora ci si dovrà recare personalmente negli uffici della Polizia Municipale di via Ferrari. Con conseguenti lunghe attese e disagi per i bolognesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

Torna su
BolognaToday è in caricamento