Multe per violazioni al Codice della Strada, torna la notifica via raccomandata

Questo avviene - spiega l'amministrazione - "considerando prioritaria l'adozione di modalità di recapito il più possibile efficaci e che non generino, per quanto possibile, eccessivi disagi ai destinatari degli atti"

Dall'1 luglio 2016 le sanzioni per violazioni al Codice della Strada saranno notificate via posta raccomandata. Lo ha deciso la Giunta approvando nella riunione di oggi un indirizzo in merito. 

Alla prossima scadenza del contratto per servizio di recapito dei verbali di violazione al codice della Strada sul territorio cittadino - il 30 giugno - il Comune abbandonerà dunque il sistema di notifica tramite messi sperimentato in questa prima parte dell'anno.

Questo avviene - spiega l'amministrazione - "considerando prioritaria l'adozione di modalità di recapito il più possibile efficaci e che non generino, per quanto possibile, eccessivi disagi ai destinatari degli atti". Disagi lamentati dai bolognesi in questi mesi, tanto che il difensore civico si era erpesso in merito, bocciando le nuove modalità di notifica  perchè avrebbero causato "danni da buocrazia" ai cittadini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Furto nella notte: ricco bottino dei ladri nell'azienda in fallimento

Torna su
BolognaToday è in caricamento