Multe, Bologna nel podio per i pagamenti, ma solo a metà tariffa

Le Due Torri si posizionano terze per il costo procapite delle sanzioni. Solo Bolzano avanti per quanto riguarda le cifre effettivamente incassate, che comunque sono la metà di quanto dovuto

Per ogni euro di multa scritta sui taccuini dei vigili urbani solo 54 centesimi entrano nelle tesorerie comunali, mentre ogni abitante di Bologna paga in media 68 euro all'anno.

Sono le cifre dell'incidenza delle multe sul portafoglio dei bolognesi, elaborate dal Corriere della Sera sulla base dei dati provenienti dai bilanci comunali e del Ministero dell'Interno.

Parafrasando il motto di una celebre serie tv si potrebbe dire che i bolognesi non saldano sempre i propri addebiti, ma comunque lo fanno in misura maggiore rispetto alle altre città della Penisola. Il grafico consultabile nell'articolo a firma Federico Fubini infatti vede le Due Torri al terzo posto in assoluto come euro pagati per ogni abitante, dietro solo a Milano e Firenze, ma con il dato assoluto che solo la metà di quanto comminato viene effettivamente incassato dagli enti locali.

Per quanto riguarda le somme effettivamente incassate dal Comune una volta elevata la sanzione Bologna è seconda in classifica subito dietro a Bolzano. Insomma, i bolognesi tendono a pagare le multe, che peraltro sembrerebbero essere una voce importante delle spese procapite di ogni residente in città.

Cifre forse destinate a salire, a circa un anno dall'installazione degli autovelox sui viali e dopo che, recentemente,  l'assessore alla mobilità Irene Priolo ha reso pubblico il dato secondo cui le multe alle biciclette per infrazioni del codice stradale sono raddoppiate nell'ultimo periodo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Castenaso: morto Dino, il re della pasticceria

  • Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

  • Dramma a Pianoro: 50enne trovato morto in albergo

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Ludopatia e chiusura centri scommesse: "Costretto a licenziare, ora disoccupato anche io"

Torna su
BolognaToday è in caricamento