Infuria il "Blizzard" in Provincia, sui rilievi caduti già 20 cm di neve

Problemi nella zona di Castiglione dei Pepoli e Baragazza. In pianura angustiano i venti forti che portano al centro delle carreggiate la neve dei campi e dei bordi stradali. Arpa: in Emilia maltempo da stanotte, lunedì migliora

A Bologna precipitazioni nevose lievi nella mattinata e nel primo pomeriggio di oggi. Ma un vento gelido e tagliente soffia forte già da mezzogiorno.
Sui rilievi della Provincia, invece, sono già caduti oltre 20 centimetri di neve. Problemi si registrano in particolare nella zona di Castiglione dei Pepoli (centro abitato) e Baragazza dove i cantonieri provinciali hanno provveduto a caricare la neve sui camion, rimuovendola dal centro del paese; in alcune zone infatti i volumi di neve erano così alti da impedire le normali operazioni manutentive ed il passaggio degli stessi spartineve. Sono inoltre state rimosse da alcune pareti rocciose della Valle dell'Idice alcune pericolose stalattiti di ghiaccio che avrebbero rappresentato un pericolo per il traffico in caso di distacco improvviso.
Il problema più pressante, - come riporta la Provincia in una nota - soprattutto in pianura, è il "blizzard" ( tempesta di neve e ghiaccio)  che porta in strada la neve caduta nei campi e accumulata ai bordi stradali; tale fenomeno raggiunge particolari intensità in alcune zone, al punto che gli spartineve sono incessantemente al lavoro proprio per rimuovere la neve accumulata dal vento.

VIABILITA' STRADE PROVINCIALI. “Faremo quanto possibile – spiegano al Servizio Manutenzione strade - compatibilmente con le condizioni che si stanno effettivamente rilevando eccezionali, rimanendo in costante contatto con i territori e gestendo le attività con la massima attenzione, anche grazie alla presenza del nostro personale cantoniere che sta dimostrando il massimo impegno. Ricordiamo che, come spesso ripetiamo, il personale addetto non potrà in alcun modo provvedere alla pulizia degli accessi carrai privati essendo essi di spettanza del singolo concessionario”.
Al momento tutti gli uomini e i mezzi della Provincia sono al momento impegnati sul territorio per l'emergenza neve: 128 operai con 70 spargisale, 120 assuntori a contratto con spartineve e 12 per lo spargimento sale; al Corno alle Scale è in azione la turbina, nonchè i salatori guidati direttamente dal personale dell'officina di stanza al Magazzino Tecnologico di Castelmaggiore, il centro operativo provinciale nel quale è operativa l'officina meccanica della Provincia. I rifornimenti eccezionali di sale sono stati programmati per tempo e sono in arrivo in queste ore.

ULTIME PREVISIONI ARPA. Sull'Emilia-Romagna comincera' a nevicare a partire da stasera o stanotte e proseguira' fino a domenica. Due giorni di neve e poi lunedi' la situazione dovrebbe migliorare. Sono le previsioni di Arpa Emilia-Romagna, che poco fa sul sito ha diffuso una nuova previsione meteo. La neve che per due giorni cadra' sul territorio regionale, fara' registrare "accumuli significativi" sull'Appennino romagnolo. Previsti, inoltre, anche forti venti di Grecale su tutta la fascia costiera. Da lunedi', pero', il tempo dovrebbe migliorare, ma rimarra' alta l'allerta per il pericolo ghiaccio: le temperature minime del mattino potranno arrivare anche a 12-15 gradi sottozero.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento