Autostrade, si 'riaccendono' i tutor: nuovi modelli più precisi

Lo "switch on" è fissato per venerdì 27 luglio sui tratti autostradali più trafficati

Erano stati spenti a fine maggio per questioni legati al brevetto, ma da venerdì verranno "riaccesi" sulle Autostrade. 

Da quanto si apprende i nuovi modelli, Sicve Pm, saranno più precisi, con una nuova tecnologia per il riconoscimento della targa. 

I nuovi tutor sono stati installati negli stessi punti. Dunque lo "switch on" è fissato per venerdì 27 luglio sui tratti autostradali più trafficati, in seguito saranno installati su tutta la rete.

Come funzionano

Il nuovo sistema aggiunge pure alcune novità. Il rilevamento avviene tra due portali distanziati a circa 10-25 km. All’ingresso del veicolo, le spire nell'asfalto comunicano alla telecamera l’ingresso fotografando numerosi dati (se si tratta di un'auto, un tir, un autobus o un motociclo) e l'orario di passaggio. Stessa cosa per l’uscita. Viene scattata una foto con il rilevamento dell'ora e l’elaborazione dei dati: se la velocità media è del 5% superiore al limite il conducente viene multato altrimenti la foto viene cestinata.“

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • "Appropriazione indebita": sequestrati 100 immobili a Bologna

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

Torna su
BolognaToday è in caricamento