Nuovo supermercato in Cirenaica, il comitato: 'E' il 23esimo, nel raggio di 2 km'

Settimana di volantinaggi nei pressi del nuovo punto vendita low-cost pronto all'inaugurazione. "Era area pubblica, ora solo telecamere e cemento"

FOto: Comitato Becco

Mentre a giorni si inaugura il nuovo supermercato di via Libia, in Cirenaica monta il malcontento di alcuni residenti per quella che il comitato Becco definisce "uno sfregio". Proprio a ridosso dei primi giorni di attività del nuovo punto vendita infatti, il comitato ha dato il via a una serie di iniziative volte a sensibilizzare i clienti del punto vendita sulla questione.

"La solita storia" recita un volantino comparso qualche giorno fa sulla pagina social del gruppo di residenti della Cirenaica, che da diverso tempo si è battuto perché l'area, un tempo il deposito della autorimessa provinciale poi abbandonato, diventasse un area verde.

"E' il ventitreesimo supermercato nel raggio di due chilometri" si legge sull'opuiscolo che argomenta come "è uno sfregio constatare che spazi, un tempo appartenenti alla collettività vengano cementificati anziché esere destinati al benessere collettivo". In programma tra gli eventi, anche un volantinaggio fuori dei cancelli dell'area, il giorno dell'inaugurazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

Torna su
BolognaToday è in caricamento