Corticella, occupazione Crash: stabile sotto sequestro, 18 indagati

I collettivi erano entrati il 5 aprile nello stabile disabitato: i locali erano stati ripuliti e ammobiliati

18 indagati e immobile sotto sequestro. E' quando contenuto nell'atto della Procura, rigettato dal GIP nel mese di agosto, e accolto il 1° ottobre scorso. 

Lo stabile in questione, al civico 2 di via Don Fiammelli (Corticella) e di proprietà della società REV - Gestione crediti SpA, era stato occupato dal Laboratorio Crash il 5 aprile scorso, dopo lo sgombero del collettivo da via della Cooperazione eseguito ad agosto del 2017. 

La Procura ha chiesto e ottenuto dal GIP di porre sotto sequestro l'immobile e indagare 19 persone, dai 22 ai 65 anni, appartenenti a vari collettivi, per invasione di terreni ed edifici. 

Il 5 aprile, come da relazione della DIGOS, una cinquantina di persone avevano preso possesso dello stabile disabitato, forzando il cancello d'ingresso e apponendo un paio di striscioni. I militanti dei collettivi avevano anche ripulito i locali, portato alcuni mobili, organizzato iniziative e un pranzo sociale. Contestualmente, l'immobile è dunque a rischio sgombero. 

Potrebbe interessarti

  • Casa: 6 modi per riutilizzare i fondi di caffè

  • Instagram senza più 'like': ecco cosa sta succedendo

  • Sentiero dei Bregoli: un itinerario spirituale

  • Eclissi lunare: conto alla rovescia, dove ammirare la luna rossa

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, sfiorato il Jackpot a Bologna

  • Incidente mortale bici-furgone: vittima un professore dell'Alma Mater

  • Incendio treno Frecciarossa: prende fuoco il pacco batterie, convogli evacuati

  • Malore sulla Torre degli Asinelli: traffico interrotto, soccorsi sul posto

  • Incendio in stazione, fiamme al binario 17: evacuati 200 passeggeri alta velocità

  • Incidente sul lavoro: operaio muore schiacciato a Crespellano

Torna su
BolognaToday è in caricamento