Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO| Parte la campagna #Odiareticosta: "I commenti d'odio si pagheranno"

Cathy la Torre: "Da tempo mi sono chiesta come ostacolare l'odio in rete. Lo abbiamo trovato"

 

Lo Studio Legale bolognese Wildside e la casa editrice e scuola di filisofia Tlon lanciano una campagna contro l'odio in rete: con lo slogan #Odiareticosta l'avvocata Cathy La Torre, lei stessa destinataria di numerosi messaggi offensivi e minatori, spiega che i commenti d'odio verranno citati in giudizio e gli autori pagheranno di tasca propria.

Come fare? Inviate i LINK DEI POST (e NON gli screenshot) dove ci sono contenuti d'odio a odiareticosta@gmail.com. "Iniziamo da quelli contro Carola Rackete, la capitana della Sea Watch ricoperta di insulti dopo lo sbarco di Lampedusa" ma l'iniziativa è rivolta a tutti i cittadini.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento