Omicidio Balboni, il giudice: 'Condotta assassino fredda e lucida'

Per il gip che ha confermato la custodia in carcere il ragazzo, amico e coetaneo della vittima avrebbe agito senza panico né rimorso

Un "sconvolgente freddezza e lucidità" con la quale "ha occultato il cadavere" dell'amico ucciso e "senza farsi assalire dal panico né dal rimorso". Sono alcuni estratti dei passaggi dell'atto -riportato dall'agenzia Ansa- con il quale la guidice del Tribunale per i minori Anna Filocamo ha confermato nella serata di ieri la custodia in carcere per il ragazzo 16enne reo confesso per l'omicidio dell'amico e coetaneo Giuseppe Balboni.

 INCREDULO IL MAESTRO: 'SONO CRESCIUTI INSIEME': VIDEO

Nel provvedimento il giudice non ravvede solo la necessità di trattenere il giovane, in cella al Pratello, per le modalità di attuazione dell'omicidio, ma anche per la condotta "successivamente tenuta dal giovane, il quale, con sconvolgente freddezza e lucidità, dopo aver visto cadere sotto i suoi occhi il corpo esanime dell'amico, senza farsi assalire dal panico, né dal rimorso, ha occultato il cadavere, agendo in pochi minuti".

Nel frattempo la comunità di Castello di Serravalle si è stretta nella chiesa di Sant'Apollinare a Castelletto, per dare un ultimo saluto al corpo di Giuseppe, i cui funerali sono stati celebreti nel primo pomeriggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

Torna su
BolognaToday è in caricamento