Ladri all'Ospedale Bellaria: tentano di rubare la cassaforte, via a mani vuote

Messi in fuga dalla vigilanza che ha sentito i rumori

La vigilanza esterna, durante il giro di perlustrazione, ha notato luci e rumori provenienti dal piano terra del padiglione Tinozzi, all'ospedale Bellaria, e hanno messo in fuga i ladri che si erano introdotto al punto Cup. Lo rende noto Ausl. 

I ladri non sono riusciti a portare via la cassaforte, che era comunque vuota. L’Azienda USL ha sporto denuncia ai Carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ausl sottolinea che nessuna attività è stata sospesa. Stamane dei 5 sportelli del punto Cup presenti al Tinozzi, dedicati al punto prelievi ad accesso diretto e per la terapia TAO, 2 sportelli hanno iniziato l’attività regolarmente alle 7.30, mentre gli altri 3, più vicini alla cassaforte, alle 8.35 dopo il ripristino dell’area, da parte dell’ufficio tecnico dell’Azienda Usl di Bologna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus, bollettino: 10.054 casi positivi (+800) in Regione. Altri 17 morti in provincia di Bologna

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus: autocertificazione, ecco il nuovo modello. Scaricalo qui

  • Cornavirus Emilia-Romagna, bollettino 27 marzo: contagi +772, altri 93 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento