Ospedale Bentivoglio: dispersione di polvere estinguente, stop alle attività di sala operatoria

Sospese le attività di sala operatoria per circa 24 ore, dopo l'accidentale dispersione

Disagi all'ospedale di Bentivoglio a causa di un inconveniente. In seguito alla dispersione accidentale di polvere da un estintore, si è infatti dovuta sospendere l’attività delle sale operatorie. Lo fa sapere l'Ausl in una nota, specificando che "l’attività del blocco operatorio dell’Ospedale è sospesa a scopo precauzionale dalla serata di venerdì 15 luglio fino alle 20 di oggi sabato 16 luglio".

Il provvedimento si è reso necessario a seguito della dispersione accidentale nel corridoio del blocco operatorio della polvere  di un estintore.

"Anche se la dispersione non ha riguardato le sale operatorie ne è stata sospesa l’attività a scopo precauzionale" - sottolinea l'Ausl -.aggiungendo che "le operazioni di pulizia sono iniziate immediatamente nella serata di ieri e termineranno oggi alle 20, quando il blocco operatorio sarà nuovamente operativo. Nessun paziente è stato trasferito in altro ospedale".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Proiettile bulgaro in una cava: Igor potrebbe esser il killer del metronotte

    • Cronaca

      Via Lipparini: spaccata al bar, ladri messi in fuga dalla 'nebbia'

    • Cronaca

      San Pietro in Casale, via Tolomelli: scuola dell'infanzia "Arcobaleno" insicura

    • Cronaca

      Festival Scienza Medica: 'Atto di civiltà radiare il dottore no-vax'

    I più letti della settimana

    • Crevalcore: travolta dal treno, muore una donna

    • Allarme bomba in Piazza Nettuno: fatto brillare zaino abbandonato

    • Incidente auto/moto sull'Adriatica: le vittime sono due bolognesi

    • Incidente a Castenaso: schianto in moto, morto 29enne

    • Incidente in A14: un morto, traffico bloccato

    • Proiettile bulgaro in una cava: Igor potrebbe esser il killer del metronotte

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento