Deceduto dopo colonscopia: il PM sta valutando se fare l’autopsia

Nessuna denuncia da parte dei familiari del 68enne morto al Maggiore dopo una colonscopia. Il PM Francesco Caleca sta valutando se compiere l'autopsia. Segnalazioni di Ausl al Ministero

Il Pm Francesco Caleca sta valutando se compiere o meno l'autopsia sull'uomo di 68 anni morto ieri mentre si stava allontanando dall'Ospedale Maggiore di Bologna dopo essersi sottoposto ad una colonscopia. L'uomo era sofferente di patologie cardiache e aveva subito tempo fa un intervento per una neoplasia al collo. I familiari non hanno presentato denuncie.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipitato ad Argelato: morto in ospedale il giovane pilota

  • Precipita con l'aereo, morto a 23 anni: chi era la vittima

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Al Maggiore primo intervento al mondo di asportazione di colon e fegato eseguito con robot

Torna su
BolognaToday è in caricamento