Deceduto dopo colonscopia: il PM sta valutando se fare l’autopsia

Nessuna denuncia da parte dei familiari del 68enne morto al Maggiore dopo una colonscopia. Il PM Francesco Caleca sta valutando se compiere l'autopsia. Segnalazioni di Ausl al Ministero

Il Pm Francesco Caleca sta valutando se compiere o meno l'autopsia sull'uomo di 68 anni morto ieri mentre si stava allontanando dall'Ospedale Maggiore di Bologna dopo essersi sottoposto ad una colonscopia. L'uomo era sofferente di patologie cardiache e aveva subito tempo fa un intervento per una neoplasia al collo. I familiari non hanno presentato denuncie.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Il centro di Bologna diventa il set di "Diabolik": cambia la viabilità

  • Indagine sugli adolescenti bolognesi: l'80% ama la città, ma emergono aspetti 'preoccupanti'

  • I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Nike chiude la sede di Casalecchio: per 30 dipendenti il trasferimento è l'unica via

Torna su
BolognaToday è in caricamento