Ozzano: fermato dai Carabinieri, li spintona e fugge in bicicletta

Una segnalazione al 112: un giovane sospetto aggirarsi per il paese. Individuato dai militari, ha cercato di evitare l'identificazione, fuggendo in sella alla bici. Bloccato poco dopo

I Carabinieri della Stazione di Ozzano Emilia hanno arrestato un 27enne moldavo, senza fissa dimora, per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

E’ stato identificato sabato sera dopo che la Centrale Operativa del 112 ha ricevuto una segnalazione di una signora che riferiva di aver notato un giovane sospetto aggirarsi per il paese. Individuato poco dopo dai Carabinieri, il soggetto ha cercato di evitare di farsi identificare spintonando i militari e fuggendo in sella alla bicicletta con cui stava girando. Raggiunto poco dopo in centro, il 27enne è stato accompagnato in caserma e sottoposto ad ulteriori accertamenti dai quali sono emersi precedenti di polizia per rissa e l’inosservanza di un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale. Dopo aver trascorso il fine settimana nelle camere di sicurezza della Stazione Carabinieri, è stato processato questa mattina a Bologna patteggiando 4 mesi di reclusione. La pena è stata sospesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Esce di strada, l'auto finisce nel canale: c'è un morto

  • Ozzano, maxi rissa davanti a locale: spunta un coltello, 2 feriti

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento