Ozzano: nasce il Museo della Città romana di Claterna

Il sindaco: "Un momento importante per la nostra collettività"

Scavi di Claterna lungo la via Emilia a Ozzano

"Sabato sarà una data importante per la nostra collettività, in quanto verra' sancita, ufficialmente, la nascita del Museo della Città romana di Claterna con sede al  secondo piano del Palazzo della Cultura di Piazza Allende". Esprimono tanta soddisfazione le parole del sindaco Luca Lelli, che dopo anni di impegno vede il raggiungimento di un grande traguardo. 

Già dal 2006 era stato allestito uno spazio espositivo di alcuni reperti trovati negli scavi effettuati in località Maggio, a fianco della Via Emilia, e ora questa esperienza della mostra/museo maturata all’interno del Progetto Civitas Claterna viene istituzionalizzata ed ereditata dal nuovo Museo, che ampliato e riallestito, diventa un nuovo elemento attivo nella valorizzazione storico-archeologica del territorio, in sinergia con gli Enti scientifici e culturali di riferimento e le associazioni culturali territoriali già operanti in quest'ambito.

"Il Museo della Città romana di Claterna - sottolinea l'assessore alla Cultura Marika Cavina - vuole essere una tappa significativa nel lungo percorso di indagine storico-archeologica che si è articolato sul territorio ozzanese. Nell'ultimo decennio le operazioni di scavo hanno avuto un’importante strutturazione all’interno del Progetto Civitas Claterna di cui il Comune di Ozzano è stato uno dei promotori sotto la direzione scientifica dell’allora Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna (oggi Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara). L'obiettivo è quello di raccontare le vicende che caratterizzano la storia della Città di Claterna e del territorio di Ozzano sviluppando, attraverso l’esposizione di reperti e di alcuni materiali particolarmente significativi ed evocativi, un racconto storico completo ed attrattivo che illustrerà le origini dell’antica città e la sua riscoperta".

 Il taglio del nastro del nuovo Museo Città Romanda di Claterna è in programma sabato, 30 marzo, alle 10 al secondo piano del Palazzo della Cultura in piazza Allende, a Ozzano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

claterna 2-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Prezzi case a Bologna: la mappa zona per zona

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

  • No malattia lavoratori di Medicina, il sindaco: "Poca attenzione del Governo"

Torna su
BolognaToday è in caricamento