Ipotesi parcheggi gratis all'ospedale, la Regione avvia studio

Cauta apertura dal governatore Bonaccini: "Non prometto nulla, ma ci proviamo"

Parcheggi degli ospedali gratis negli orari della visita. Il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini -e ricandidato alle prossime elezioni regionali- si impegna a studiare una soluzione tecnologica per consentire a chi deve andare all'ospedale per ragioni di salute di non pagare il biglietto (spesso esoso) nei parcheggi della struttura.

L'idea, a quanto è emerso dall'intervista radiofonica concessa da Bonaccini a Punto radio, è quella di collegare l'impegnativa della visita con la possibilità di sosta nell'intervallo di tempo necessario.

"Bisogna lavorare sulla tecnologia che permetta a chi va all'ospedale perché ne ha davvero bisogno non debba pagare più il parcheggio", dice Bonaccini, incalzato dall'ex consigliere regionale e comunale Manes Bernardini, oggi nelle vesti di conduttore.

"Non prometto nulla- si tiene un piccolo 'margine' Bonaccini- ma faremo uno studio nelle prossime settimane che provi, mettendo insieme le 14 aziende sanitarie, a vedere ospedale per ospedale come è possibile arrivare ad un sistema tecnologicamente avanzato che possa essere realizzato ovunque. Tornerò qui tra un mese e raccontiamo cosa è possibile fare".

Bonaccini, durante la diretta, è anche tornato sull'annosa vicenda dei punti nascita chiusi in montagna. "Se cambiamo i parametri a livello nazionale la Regione è pronta a riaprire i punti nascita", ribadisce Bonaccini. Ma il tema, sottolinea ancora il governatore, "non è aprire o chiuderli, ma la sicurezza della madre e dei nascituri".
(Bil/ Dire)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Incidente sulla Statale: schianto tra auto, morta una donna

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

Torna su
BolognaToday è in caricamento