Montagnola: minaccia i passanti e aggredisce i poliziotti, in manette

Alla richiesta dei documenti di identità, il ragazzo ha risposto aggredendo gli agenti

La Polizia era stata allertata da diversi passanti che erano stati molestati e minacciati all'interno del Parco della Montagnola da un ragazzo che infine è stato arrestato.

Ieri sera alle 21, gli agenti della volante e i militari dell'esercito che il parco fino alla mezzanotte, orario di chiusura, sono intervenuti per bloccare, F.E., cittadino serbo di 19 anni, che stava dando in escandescenza, ma neanche loro sono stati risparmiati. Alla richiesta dei documenti di identità, il ragazzo si è scagliato contro un poliziotto, stringendogli le mani intorno al collo, infine sono rovesciati a terra.

Il giovane con permesso di soggiorno scaduto e qualche precedente per reati di droga e ricettazione è stato arrestato per per resistenza e lesioni aggravate. Il processo per direttissima è previsto per la giornata di oggi 3 settembre. L'agente è stato curato al Pronto Soccorso e ne avrà per una settimana.

Aggredisce i Carabinieri, bloccato con lo spray urticante

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Incidente sulla Statale: schianto tra auto, morta una donna

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

Torna su
BolognaToday è in caricamento