Lutto a Castenaso, è morto Patrick: Bologna si mobilitò per lui

A darne annuncio la compagna. I funerali a Castenaso. Anche Gianni Morandi e Stefano Mancinelli raccolsero l'appello

Patrick Majda non ce la ha fatta. Il 40enne di Castenaso, da mesi alle prese con una durissima malattia e in favore del quale era stata avviata una campagna social, alla quale avevano prestato il proprio volto anche Gianni Morandi, Daniele Silvestri e Stefano Mancinelli, è morto nella serata di ieri giovedì 16 maggio. A darne notizia è la compagna di Patrick, Luciana, che in questi mesi ha avviato una raccolta fondi straordinaria per continuare le cure all'estero, per la quale erano state raccolte decine di migliaia di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ieri sera purtroppo il sorriso di Patrick si è spento -si legge nella fanpage 'Salviamo Patrick'- ma il suo ricordo resterà per sempre vivo nel mio e spero anche nel cuore di tutti voi che ci avete sostenuto in questa maledetta battaglia. La famiglia fa sapere che i funerali si terranno sabato 18 maggio alle ore 15.00 nella chiesa di San Giovanni Battista, in via Tosarelli 71, a Castenaso,

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Coronavirus, bollettino Emilia Romagna: +24 casi e ancora 8 decessi

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento