Al via 'Pedibus': lo scuolabus “a piedi” sotto la guida di genitori volontari

260 bambini di 5 scuole primarie bolognesi da domani, 17 maggio, raggiungeranno le aule a zero emissioni, muovendosi, stando insieme con i compagni ed esplorando il proprio quartiere da vicino

Iniziativa Pedibus

Un modo ecologico e divertente per raggiungere le aule scolastiche, già diffuso in altre città italiane ed europee, prende il volo anche a Bologna: è 'Pedibus', lo scuolabus “a piedi”. Da domani, 17 maggio, si metterà in viaggio verso altre 5 scuole primarie, per accompagnare a lezione 260 bambini, sotto  la  guida  di  genitori  volontari.  Quindici diverse linee porteranno  a  scuola  gli alunni in tempo per l’inizio delle lezioni: zero emissioni,  unite  all’opportunità di muoversi, stare assieme con gli altri compagni  ed esplorare il proprio quartiere da vicino.

Li guida un autista, si  sale a fermate prestabilite, hanno un percorso e degli orari fissi e un regolamento  da  seguire  se  si vuole montare a bordo. In città sono state allestite  delle  vere  e  proprie  fermate  con  cartelli segnaletici, gli autisti  hanno  studiato  i  loro percorsi e i passeggeri sono stati dotati della  speciale  casacca  catarifrangente che dovranno indossare durante il percorso.  Domani,  a  partire  dalle  8  i gruppi saranno in movimento dai diversi capolinea per arrivare alle scuole coinvolte.

Il  progetto  è  stato  attivato  dal  Comune di Bologna – assessorato alla Mobilità, che aveva già sperimentato, durante lo scorso anno scolastico, un progetto  pilota  al  quartiere  Savena. Quest’anno i Pedibus sono arrivati alle  scuole  Gualandi  e  Garibaldi  al  quartiere San Donato, alle scuole Silvani  e Marsili al quartiere Navile e alle scuole Tempesta del quartiere San  Vitale.  Sempre  in San Vitale, il Comune ha anche fornito supporto ai genitori  delle  scuole  Scandellara  che  si sono attivati per far partire quattro   partecipatissimi  percorsi  che  sono  già  “in  marcia”  da  una settimana.

Ha tenuto a sottolineare  l'assessore alla mobilità Andrea Colombo: "è  importante coinvolgere le nuove generazioni ed educarle alla mobilità sostenibile perché i bambini di  oggi  sono  gli  adulti  di  domani"  ed  ancora "Pedibus, che nasce da un'esperienza  di  partecipazione attiva, darà la possibilità ai bambini di conoscere  più da vicino il proprio territorio e di socializzare, e darà ai genitori la possibilità di trascorrere con i propri figli piacevoli momenti senza  essere  fagocitati  e  stressati  dal traffico, senza tralasciare le possibilità di risparmio per tutti!"

L'iniziativa proseguirà  fino  alla  fine  dell’anno  scolastico per riprendere a settembre. Lo scorso maggio fu già inaugurata a Castenaso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • Via de Carolis: esalazioni sulle scale, palazzina evacuata e dieci intossicati

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

  • Incidente a Castenaso: scoppia una gomma, schianto frontale e due feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento