Ausl, 700 dipendenti con la pensione bloccata: "Si risparmia e peggiora il servizio"

La denuncia di Uil-Fpl: "Non hanno provveduto ad inviare all'Inps la documentazione necessaria"

La denuncia di Uil-Fpl nei confronti delle aziende sanitarie dell'area metropolitana bolognese: "a sei mesi dalla sottoscrizione del nuovo contratto di lavoro, ancora non hanno provveduto ad inviare all'Inps la documentazione necessaria per l'aggiornamento della pensione  prevista dal nuovo contratto, per 700 ex dipendenti che hanno lavorato per oltre 40 anni".

Secondo il segretario regionale e responsabile dell'area metropolitana bolognese, Gastone Spizzichino, "l'unificazione dei servizi amministrativi delle quattro Aziende a livello metropolitano, fatta con l'unico scopo di risparmiare personale ha creato solo disagi ai lavoratori e peggiorato il servizio. Le scelte delle Direzioni generali delle Aziende sanitarie anche in questo caso si stanno rivelando fallimentari". (Dire)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dramma della solitudine a San Lazzaro: 59enne trovato morto

  • Incidenti stradali

    Incidente sul lavoro a San Giorgio di Piano: operaio investito da un furgone

  • Cronaca

    Tornelli alla stazione? C'è lo scoglio Soprintendenza

  • Cronaca

    Morto a 55 anni dopo una rapina in via della Beverara: mistero da sciogliere

I più letti della settimana

  • Incidente mortale: fuggono dai Carabinieri e si schiantano. Morti 2 ragazzi

  • Incidente San Giorgio di Piano: chi sono le vittime

  • Incidente a Budrio. Viva per miracolo, lancia un appello: "Aiutatemi a rintracciare l'auto pirata"

  • Furto a Persiceto: sorprende ladro in casa, uomo accoltellato

  • Troppo tardi per arrivare in ospedale: partorisce in ambulanza a bordo strada

  • Incidente sulla Porrettana, è morto il centauro travolto ieri

Torna su
BolognaToday è in caricamento