Persiceto: furto di 2 quintali e mezzo di metalli, tre nei guai

Le indagini dell'Arma hanno permesso di individuare il mezzo che era stato utilizzato durante il colpo

Foto archivio

I Carabinieri della Stazione di San Giovanni in Persiceto hanno denunciato tre nomadi per furto aggravato in concorso. I tre giovani, di 19, 22 e 23 anni, senza occupazione, sono stati ritenuti responsabili di un furto di metalli, 100 kg di rame, 100 di bronzo e 50 di alluminio, commesso una decina di giorni fa a un’azienda situata in via Einstein che si occupa di modelli e stampi per fonderie.

Le indagini dell'Arma hanno permesso di individuare il mezzo che era stato utilizzato durante il colpo, un Fiat Scudo con cassone. I successivi approfondimenti investigativi hanno rilevato che il furgone, intestato a una donna, era stato visto aggirarsi nei pressi di un campo nomadi di Bologna e al momento del furto era stato utilizzato dai tre soggetti denunciati, tutti con precedenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

Torna su
BolognaToday è in caricamento