Ragazzini accoltellati in Piazza Nettuno: presi gli aggressori

Uno di loro è stato rintracciato all'aeroporto di Malpensa da dove stava per partire. L'accusa è di tentato omicidio

Foto archivio

Arrestati dalla Squadra Mobile tre giovani albanesi accusati di aver accoltellato due loro connazionali minorenni davanti alla Sala Borsa, in Piazza del Nettuno.

Le vittime, di 16 e 17 anni, erano state trasportate in ospedale con una prognosi di 30 giorni. Poco dopo le 18 del 4 marzo, i tre li avrebbero dapprima approcciati con frasi del tipo "Cosa avete da guardare?" per poi estrarre la lama e ferirli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accusa è di tentato omicidio e porto abusivo di armi. Solo in un caso il giudice ha convalidato il fermo, ma ha disposto la custodia in carcere per due di essi, il terzo è stato fermato all'aeroporto di Malpensa, da dove stava per prendere un volo per l'Albania, ora anche lui dovrà comparire davanti al giudice. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Coronavirus, bollettino Emilia Romagna: +24 casi e ancora 8 decessi

Torna su
BolognaToday è in caricamento