Varco Ztl San Francesco: annullate le multe del 27 e 28 luglio

I veicoli erano stati deviati ma la telecamera non era spenta

Tutti i verbali accertati e notificati dalla telecamera del varco San Francesco per il controllo della Zona a Traffico Limitato (Ztl) nei giorni 27 e 28 luglio 2019 dalle 7 alle 18.30 sono annullati. Lo annuncia il Comune. 

I veicoli erano deviati a causa di un cantiere allora in corso in Piazza Malpighi sulla corsia in direzione di via Sant’Isaia, ma per un errore la telecamera, che si trova all’ingresso di Piazza San Francesco da Piazza Malpighi, nella direzione di via de’ Marchi e via Sant’Isaia, non era stata spenta.

Tutti i cittadini che hanno ricevuto la notifica della multa elevata dal varco San Francesco nei giorni 27 e 28 luglio 2019 dalle 7 alle 18.30 non devono presentare alcuna richiesta di annullamento né scritta né telefonica.

In caso di avvenuto pagamento, la domanda di rimborso deve essere inviata all’Ufficio Violazioni Amministrative della Polizia Locale all’indirizzo verbalicodicedellastrada@pec.comune.bologna.it allegando copia del verbale, di un documento di identità, codice Iban dell’intestatario del verbale e copia della ricevuta di pagamento. Se l’intestatario è una ditta, il documento richiesto è quello del legale rappresentante, l’Iban deve essere intestato alla ditta e occorre l’indicazione del numero di Partita Iva.

Richiedere un rimborso per pagamento errato multe

Qualora sia stato effettuato un pagamento errato, ovvero si sia pagato più del dovuto o pagato un verbale emesso da altro organo di Polizia e Ente, sarà possibile richiederne il rimborso attraverso i canali predisposti (posta certificata, Sportello, raccomandata) allegando copia del verbale cui si riferisce il pagamento, copia della ricevuta di pagamento, copia di un documento di identità dell'intestatario del verbale e l'indicazione dell' IBAN sul quale si richiede di versare il rimborso.

La richiesta va presentata dall'intestatario del verbale e se questi è una persona giuridica la richiesta deve essere  sottoscritta dal legale rappresentante (il rimborso sarà comunque effettuato sull'IBAN della persona giuridica).

Si precisa che, per il complesso iter procedurale, i tempi di evasione sono lunghi e possono arrivare fino a 180 gg dalla presentazione dell'istanza come previsto dal comma 164 della Legge 27 dicembre 2006, n. 296 che cita: "Il rimborso delle somme versate e non dovute deve essere richiesto dal contribuente entro il termine di cinque anni dal giorno del versamento, ovvero da quello in cui e' stato accertato il diritto alla restituzione. L'ente locale provvede ad effettuare il rimborso entro centottanta giorni dalla data di presentazione dell'istanza".

Qualora si richieda il rimborso per il pagamento di un verbale non dovuto alla Polizia Locale di Bologna, si dovrà comunque procedere a pagare la violazione a chi di competenza, con tutti gli aggravi dovuti al ritardo. (fonte: Comune di Bologna)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento