Esondazione Reno, Argelato allagata nella notte: "Siamo in emergenza, la situazione è grave"

Zone senza corrente. Molte strade impercorribili

Grave la situazione ad Argelato, dove stanotte l'intero abitato è finito sott'acqua. I vigili del fuoco hanno lavorato incessantemente per raggiungere con anfibi e gommoni le persone che avevano difficoltà a uscire da casa, o rimaste isolate.

A fare il punto della situazione all'alba di una giornata in cui l'emergenza si spera sia passata ma resta la conta dei danni, è il sindaco Claiudia Muzic: "La situazione è grave, perchè si è allagata la città - spiega a BolognaToday - La piena è passata ma il problema è stata la rottura degli argini a Castel Maggiore che ha creato un'emergenza alla quale abbiamo dovuto far fronte. Le persone si sono trovate l'acqua in casa, e fare un bilancio adesso è troppo presto. Adesso la situazione sta lentamente migliorando, la viabilità prionviaole si sta liberando e l'avqua sta defluendo. Stiamo riaprendo le strade. Tante case e tante zone sono ancora sott'acqua e  Enel sta intervenendo in tutte le situazioni in cui questa notte è mancata l'acqua. Adesso c'è una situazione di emergenza e abbiamo bisogno di più mezzi e forze adeguaati, cosa che ribadirò nei vari incontri in programma oggi". 

Tantissime le persone che vedendo l'acqua entrare nelle proproe abitazioni hanno cercato riparo da amici e conoscenti, o chiesto l'intervento delle autorità competenti. La piena è passata, ma la vera emergenza è adesso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Incidente in via del Gomito, morto ciclista di 25 anni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Il figlio di Vasco Rossi oggi dice "sì": matrimonio a Crespellano per Lorenzo Rossi Sturani

Torna su
BolognaToday è in caricamento