Caldo fuori stagione e siccità, piogge calate dell'80 per cento

E' il dato impietoso di febbraio. Il Canale emiliano-romagnolo annaspa

Il clima secco e sereno è ideale per le passeggiate, ma non c'è da stare allegri. Il mese di febbraio ha fatto registrare un calo di precipitazioni dell'80 per cento. E, almeno per ora, non sono previste piogge significative. E' una situazione di pre-allerta quella certificata dal consorzio della bonifica della Romagna occidentale, che ha misurato quanta acqua avrebbe dovuto cadere e quanta in effetti ne è caduta negli ultimi mesi dell'inverno.

Dopo l'alluvione di inizio febbraio, che peraltro ha 'spazzato' via anche tutta la neve senza farla depositare nel sottosuolo, non ci sono state più occasioni dove le falde acquifere hanno ricevuto apporto di acqua invernale, un fenomeno che tocca anche il bolognese. Soffrono per questo le irrigazioni per i raccolti ortofrutticoli, mentre ancora non si parla di rubinetti a secco. Ma se le cose non dovessero cambiare con l'arrivo della primavera, tutta la provincia si troverà a fare i conti con una emergenza idrica senza precedenti.

l mese scorso sono caduti appena 7,8 millimetri di pioggia, contro una media del periodo di 47 millimetri tra il 1993 e il 2019, quindi "inferiore dell'83%". Dati "impietosi", li definisce il Consorzio di bonifica della Romagna occidentale. E "altrettanto preoccupante è il confronto riferito al periodo dicembre-febbraio, che fa risultare un deficit di piovosità media del 58%. Il tutto avviene in un contesto di generale aumento delle temperature", che in Emilia-Romagna sono cresciute di 1,1 gradi dal 1991 a oggi.

E' anche guardando a fenomeni come questo che venerdì 15 marzo si svolge la manifestazione contro il riscaldamento globale che coinvolge le scuole di ogni ordine e grado, mutuata dallo sciopero della fame iniziato dalla 15enne svedese Greta Thunberg, recentemente candidata per il Nobel per la pace.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 29 marzo: contagi +736, altri 99 morti

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 2 aprile: +546 contagi, si contano ancora 79 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento