Traffico illecito di rifiuti: scoperta una discarica abusiva a Budrio

L’operazione “Oro rosso” della Polizia ferroviaria ha portato al sequestro di 11 tonnellate di rame per un valore di oltre 50mila euro

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Gestivano abusivamente lo smaltimento di rifuti mentre erano autorizzati soltanto al trasporto. Così il titolare di una ditta di Budrio, un uomo di 50 anni, e una donna, la sua compagna, di 35 anni, sono stati denunciati dalla Polizia ferroviaria di Bologna che ha sequestrato quella che era ormai una vera e propria discarica abusiva.

Gli agenti hanno sequestrato 11 tonnellate di rame, per un corrispondente in denaro di 50 mila euro, e altro materiale, tra cui oli esausti, plastica e ferro. Materiali che l’Arpae sta controllando per verificare l’eventuale inquinamento dei terreni. 

Sequestrati anche bilance professionali e un macinatore usato per decomporre il rame. Particolare che non ha permesso al momento di scoprirne la provenienza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Maltempo a Bologna, via San Mamolo sommersa dall'acqua | VIDEO

  • Cronaca

    Maltempo Bologna, le acque del fiume Reno invadono il parco | VIDEO

  • Cronaca

    Maltempo, il torrente Zena in piena a Pianoro | VIDEO

  • Cronaca

    Maltempo, Rio esonda a Crespellano\VIDEO

Torna su
BolognaToday è in caricamento