Polizia, ecco il super-sistema 'Mercurio': 50 controlli stradali ogni ora

Consente di compiere accertamenti sulle persone fermate, di leggere automaticamente le targhe, riprendere e trasmettere alla Sala Operativa le immagini

Si chiama Mercurio il sistema in dotazione a centinaia di veicoli della Polizia di Stato (questure e Reparti prevenzione crimine): è il nuovo super sistema che consente di compiere immediatamente accertamenti sulle persone fermate sulla strada, di leggere automaticamente le targhe, riprendere e trasmettere alla Sala Operativa le immagini. 

Finanziato dalla Comunità europea, le pattuglie possono leggere una targa ottenendo in tempo reale i dati, ad esempio se l'auto risulta rubata. Solo fino ad agosto del 2016 sono stati un milione i mezzi controllati, 454 ieri a Bologna in sole sei ore. 

Mercurio può effettuare 50 controlli all'ora ed è gestito dal Servizio controllo del territorio della Direzione centrale anticrimine.

Il sistema è tutto italiano: sviluppato dall'azienda Intellitronika è costituito da un tablet con schermo multi touch da 10 pollici e da una telecamera dotata di zoom ottico 36x. E' fissato sulla plancia dell'auto e consente la geolocalizzazione, la videosorveglianza, la lettura targhe, l'accesso alle banche dati ed è anche navigatore satellitare. (GUARDA IL VIDEO)


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 3 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 4 aprile: i dati comune per comune

  • “Mio padre ha perso il lavoro e il frigorifero è vuoto, aiutateci": adolescente chiede aiuto al 112

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 2 aprile: +546 contagi, si contano ancora 79 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento